24/10/2019 A Riccardi il premio “Moshe Rosen”, della Conferenza dei Rabbini Europei

di Redazione

Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, riceverà il Premio “Rabbi Moshe Rosen” dalla Conferenza dei Rabbini d’Europa (CER), voce ufficiale dell’ebraismo europeo che raccoglie oltre 700 comunità e sinagoghe del vecchio continente.

Il riconoscimento sarà consegnato da Pinchas Goldschmidt, rabbino capo di Mosca e attuale Presidente della CER, giovedì 24 ottobre alle ore 18, a Roma, durante una cerimonia nella Sala Benedetto XIII, in via di San Gallicano 25a. Moshe Rosen, alla cui memoria è dedicato il premio, è stato rabbino capo della Romania durante il regime comunista svolgendo un prezioso ruolo a difesa della sua comunità. Il premio, istituito a suo nome dalla CER, viene conferito a personalità che hanno dato un contributo significativo all’ebraismo europeo e contrastato, con diverse attività, l’antisemitismo.

Il premio è stato conferito ad Andrea Riccardi “per avere dimostrato una nobile dedizione nell’incoraggiare la convivenza tra persone di culture e religioni diverse e promosso lo sviluppo delle relazioni interreligiose, in particolare il dialogo tra la comunità cattolica e quella ebraica attraverso il suo impegno come fondatore della Comunità di Sant’Egidio”.

Alla cerimonia, oltre al rabbino Goldschmidt e Andrea Riccardi, interverranno anche altre personalità religiose e civili tra cui il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni.

Per la partecipazione alla premiazione è necessario inviare una email a info@santegidio.org